Ciascun settore imprenditoriale ha le sue caratteristiche e peculiarità, elementi chiave che devono essere messi in luce quando arriva il momento di progettare e realizzare un sito internet di riferimento. Alcuni aspetti infatti, se correttamente evidenziati, possono fare la differenza e alzare l’asticella della performance rispetto ai portali dei diretti competitor. Queste regole valgono naturalmente in tutta una serie di situazioni e anche per quanto riguarda l’industria dei viaggi e i tour operator, realtà alle quali scegliamo di rivolgerci per programmare itinerari articolati e complessi pronti a condurci anche dall’altra parte del mondo.

La fiducia che queste aziende devono saper ispirare nelle persone dev’essere molto alta, perché bisogna riuscire a vincere la competizione con altre realtà che offrono i medesimi servizi. Sappiamo bene quanto sia importante al giorno d’oggi per un’azienda poter contare su un sito internet ben progettato, nel rispetto di specifiche esigenze. Il settore del turismo è altamente competitivo, dunque le aziende sono sempre in cerca del modo migliore per presentarsi, aggiornarsi e ottenere un vantaggio rispetto ai diretti concorrenti specialmente attraverso il web.

Trasparenza, possibilità di effettuare prenotazioni direttamente online e funzionalità pensate per adattarsi a qualsiasi schermo (soprattutto mobile) assumono un’importanza cruciale. Oltre ai siti che offrono principalmente prenotazioni, dunque progettati per essere molto efficienti sotto quell’aspetto, ci sono portali e blog che invece puntano maggiormente ad essere di ispirazione ed emozionare offrendo consigli che portino l’utente a chiamare un numero o a fare richiesta via mail di informazioni maggiori.

Vediamo quali sono i principali parametri da considerare quando si progetta un sito web di un tour operator, ricordando che – essendo questo un passaggio estremamente delicato – la cosa migliore da fare sarà affidarsi a un’agenzia specializzata, evitando il fai da te impiegando solo con gli strumenti messi a disposizione da internet.

Contenuti generati dagli utenti e offerta di info utili

Prima di effettuare una prenotazione l’utente vuole essere rassicurato dalla visita al portale digitale, dove i contenuti offerti dovranno essere originali e di qualità oltre che in grado di orientare la scelta offrendo spunti insoliti e approfondimenti. Anche i contenuti generati dagli utenti in maniera spontanea, però, possono essere molti utili e dovrebbero essere sempre presenti in un settore come quello del turismo. La maggior parte dei viaggiatori trova infatti queste info molto interessanti, anche più di video e foto: sono elementi di ‘prova sociale’.

Differenziare l’offerta da quella dei competitor

Abbiamo accennato all’importanza della differenziazione dell’offerta rispetto ai brand concorrenti. Come fare per competere con chi offre gli stessi servizi? Al centro dell’attenzione bisogna porre non tanto il ventaglio di destinazioni che possono essere raggiunte – quelle sì, inevitabilmente le stesse – ma le persone che vogliono visitarle. E’ tenendo presenti le necessità e i desideri degli utenti e potenziali clienti che il processo di differenziazione si compie. Si dovrà inoltre prestare particolare attenzione, prima di lanciare il sito stesso o comunque in fase di restyling, al logo e relativa progettazione così come anche all’aspetto della home page.

Gli aspetti visuali sono tutti ugualmente importanti, perché capaci di fare breccia nella memoria di chi osserva e fa associazioni di idee interessanti. La struttura di web design dovrebbe quindi essere impostata per catturare l’attenzione del visitatore, offrendo un guizzo indimenticabile: serve una coerenza di fondo, parametro essenziale in relazione ai portali del turismo. E forse questo elemento è più importante qui che in altri settori, proprio perché – come detto – gli stessi posti possono essere visitati anche rivolgendosi alla concorrenza.

Usabilità del portale

Il parametro dell’usabilità è sempre più essenziale: consente di incrementare il livello di efficienza, efficacia e soddisfazione con cui gli utenti raggiungono i propri obiettivi in contesti diversi. E’ sbagliato sottovalutare l’esperienza delle persone online in relazione al design del sito: quest’ultimo deve essere realizzato facendo in modo che risulti ordinato e di intuitivo utilizzo. Che cosa comporta l’attuazione di un simile accorgimento? Che le persone saranno più propense a rimanere fedeli al sito impostato nel modo migliore, evitando gli altri specie se disordinati, lenti e poco funzionali.

Il design della home page

La prima cosa che l’utente vede sbarcando sul sito è naturalmente la home page, che funziona come un vero e proprio biglietto da visita oltre che come contenitore sintetizzante l’offerta dell’azienda. Ecco perché è così importante prestare attenzione alla sua composizione e costruzione: devono essere presenti tutti gli elementi identitari del marchio, le varie sezioni che indicano il percorso da compiere per raggiungere le varie destinazioni – promozioni, offerte last minute, tipologie di trasporto e così via – in più sarà molto utile inserire una finestra di dialogo per esempio con dei chatbot. In tal modo si potranno ottenere info utili alla profilazione degli utenti, facendo luce sulle destinazioni più richieste del momento e offrendo tutte le info del caso per lasciare soddisfatto l’utente che ha formulato la domanda. La maschera che consente di inserire destinazioni desiderate e date preferite – restituendo in pochi attimi una prima serie di info utili – è naturalmente essenziale.

Branding e come farlo

Bisogna comunque fare in modo che il design accattivante non sovrasti l’esperienza della persona che va in cerca di informazioni per un viaggio. Non si deve cioè correre il rischio di sbilanciare l’attenzione rispetto all’obiettivo principale, che – sia per l’azienda che per l’utente – è la prenotazione della vacanza. Viaggi e turismo devono restare sempre sotto i riflettori, assieme ai prodotti e servizi offerti dallo specifico tour operator. Associare le esperienze di viaggio al proprio marchio è un’attività virtuosa: fare branding in questo caso è utile per incrementare la fiducia dell’utente facendo leva sull’esperienza acquisita nel settore.

L’importanza delle foto di altà qualità

Chiaramente sempre nell’ambito dell’aspetto visuale rientra anche l’offerta di fotografie di alta qualità. Il motivo è presto detto: bisogna offrire all’utente la possibilità di immedesimarsi nel percorso di viaggio, sondando le varie tipologie di visite guidate e le offerte delle strutture alberghiere dove soggiornare. Il cliente deve immaginare come sarà prenotare il viaggio con quella agenzia, osservando le prospettive offerte da immagini ma anche da video interessanti. Dovranno essere contenuti naturali, foto realistiche e ricche di dettagli.

Le prenotazioni online

Offrire l’opportunità di effettuare prenotazioni direttamente dal portale online è davvero importante: sintetizza la corretta applicazione dei principi del commercio digitale all’agenzia tour operator. Sapere di poter iniziare e chiudere un percorso così importante come quello della prenotazione di una vacanza tramite un certo sito web è importante anche in ottica di differenziazione dell’offerta. Il sistema deve essere semplice, veloce, sicuro ed efficiente soprattutto oggi, visto che sempre più prenotazioni avvengono in mobilità tramite smartphone. Una direzione che si rafforzerà sempre di più con l’aumento della fiducia nei confronti dei pagamenti online.