03.01.2022

Come realizzare il sito web per una clinica veterinaria

Usabilità, SEO e presenza sui social sono alcuni aspetti fondamentali per realizzare un sito web di una clinica veterinaria. Vediamo come svilupparli al meglio

Come realizzare il sito web per una clinica veterinaria

Sono sempre di più le persone che hanno in Italia un amico a 4 zampe. In Italia si contano circa 7,3 milioni di gatti mentre i cani raggiungono i 7 milioni. Numeri importanti che la dicono lunga su quanto si stiano diffondendo, di pari passo, i professionisti capaci di fornire cure e servizi.

Per chi ha un cane o un gatto il legame è intenso e di tipo familiare, motivo per cui avere una clinica veterinaria di fiducia in grado di fornire supporto a 360 gradi risulta fondamentale.
In questo approfondimento ti proponiamo dei consigli per realizzare un sito web di successo per la clinica veterinaria, capaci di dare quella visibilità in più che la comunicazione digitale, quando i suoi strumenti sono utilizzati al meglio, riesce a portare come nessun’altra.

Cattura lo sguardo grazie a un design professionale

La credibilità e l’autorevolezza di un sito web passano dalla grafica, in grado di catturare lo sguardo e di invogliare a continuare a navigare sul sito. Il web design è sempre di più una delle chiavi del successo, soprattutto lato navigazione da smartphone, è ormai indispensabile infatti avere un approccio mobile first. Fondamentale in tal senso prestare attenzione ai seguenti elementi:

  • Posizionare il logo dell’attività in maniera ben visibile. In questo modo per le persone risulta più semplice capire con immediatezza dove sono capitate.
  • Attenzione ai colori. Meglio utilizzare tonalità tra loro complementari e in linea con quelle del logo. L’insieme è necessario che sia armonico e assolutamente non cupo: recarsi dal veterinario non è sempre piacevole e l’immagine che è necessario dare, a partire dalla grafica, è quella di conforto, ascolto e comprensione.
  • Visibilità di servizi, titoli e certificazioni, sia del personale sia della clinica stessa. Il cliente è importante abbia ben chiaro che cosa la clinica veterinaria offre.
  • Mettere ben in evidenza le foto dello staff. Nel caso dello staff si possono realizzare delle schede che esplicitano con chiarezza le professionalità presenti all’interno della clinica dove si evidenziano anche le doti umane e relazionali, oltre alle competenze. Fondamentale che le immagini siano autentiche e naturali.
  • Inserire le foto dei pazienti, naturalmente chiedendo l’autorizzazione ai loro proprietari che possono essere inquadrati a loro volta all’interno degli scatti. In questo modo chi visita il sito vede il rapporto diretto che viene instaurato, in una dimensione empatica.
  • Web usability e mobile first. Un aspetto fondamentale da non trascurare, quando si parla di grafica, è sicuramente l’usabilità del sito, tenendo in considerazione che la maggior parte del traffico web deriva da dispositivi mobile. L’interfaccia deve essere semplice e intuitiva, capace di indirizzare l’utente verso le informazioni richieste ed il sito deve essere sviluppato in modalità responsive, in modo da renderlo navigabile da qualsiasi device. È importante in fase di progettazione avere un approccio mobile first, dando priorità alle esigenze degli utenti che utilizzano smartphone e tablet.

Un consiglio ulteriore che vi proponiamo è quello di proporre attraverso un video il tour virtuale dello studio, rendendo così l’ambiente più familiare. Un elemento di design capace di dare quella nota accogliente in più.

Una volta predisposta la grafica ad hoc, predisponendo gli elementi di base, è possibile concentrarsi sugli altri elementi fondamentali per rendere il sito web della clinica veterinaria originale e di successo.

Crea contenuti originali per migliorare la visibilità

Gli strumenti di marketing importanti quali la SEO, sono in grado di dare risultati concreti sia in termini di acquisizione di nuovi clienti sia per quanto riguarda il consolidamento di quelli già affezionati.

Abbiamo già analizzato quanto è importante intervenire per posizionarsi al meglio sulla SERP per qualsiasi attività, e una clinica veterinaria non fa eccezione, dal momento che il posizionamento sui motori di ricerca, Google su tutti, è un fattore chiave per essere trovati online. Si possono in tal senso utilizzare i molteplici strumenti che offre la SEO, ad esempio sviluppando una strategia di marketing fondata sulle keyword coda lunga.

Inoltre, in questi casi è fondamentale la Local SEO e la presenza sulle mappe tramite Google My Business (che adesso ha cambiato nome in “Google Business Profile”). È importante, in fase di progettazione, pensare ad un sito con presenza localizzata da un punto di vista territoriale sui motori di ricerca, la scelta delle keywords e dei termini di ricerca dovrà basarsi, ad esempio, sulla città dove la clinica opera. Chi cerca sulla rete una clinica veterinaria lo fa considerando come prima cosa la sua comodità e vicinanza geografica.
Nella scheda di Google Business Profile è ovviamente necessario tenere orari (e aperture straordinarie o chiusure per ferie) sempre aggiornati.

Tutti piccoli accorgimenti che un professionista conosce e sono capaci di dare quel risultato in più anche in termini di fatturato.

Rendi il contatto semplice e diretto

I contatti quali e-mail e telefono (sia fisso sia cellulare) devono essere ben visibili e semplici da fruire, senza errori di scrittura e con una sezione dedicata. Meglio, in tal senso, fare delle prove per vedere che tutto funzioni nel modo corretto, ripetendole anche nel corso del tempo.

Si può anche collegare al sito un software gestionale che predisponga in maniera automatica l’appuntamento, identificando chiaramente la disponibilità di giorno, orario, professionista. Dare la possibilità ai propri clienti di prenotare direttamente online, indipendentemente dagli orari di apertura, rappresenta un valore aggiunto in più che risulta sempre più gradito, in grado di semplificare, inoltre, la gestione interna del servizio e rendendolo meglio organizzato.

Una clinica veterinaria lavora sulle situazioni di emergenza, certo, ma a fare la differenza sono gli incontri di monitoraggio realizzati in un’ottica di prevenzione, nei quali il rapporto con il veterinario è ancora più imprescindibile. Si possono rendere disponibili, grazie al collegamento con il software gestionale, sia le cartelle cliniche dei pazienti a quattro zampe online, rendendole efficacemente consultabili dai proprietari oltre che dal personale, sia piani di prevenzione ad hoc a seconda dell’età dell’animale. In questo modo si evita al massimo il ricovero in emergenza, con la soddisfazione importante del proprietario, che sarà grato anche per quanto riguarda l’investimento economico.

Realizzare un blog di approfondimento

Realizzare un blog permette di dare risposte e approfondimenti per tutte quelle domande a cui si ha poco tempo di rispondere. Rappresenta un elemento di contatto con il proprietario dell’animale e stimola la sua voglia di interazione con lo studio clinico. Fondamentale che i contenuti vengano pubblicati con regolarità (si tratta minimo di due al mese).

La redazione dei contenuti parte sia dall’ascolto delle richieste registrate durante le sedute, sia in relazione alle ultime disposizioni e/o patologie veterinarie. Un modo per coinvolgere gli utenti rispetto ai più recenti sviluppi della medicina e di mostrare i passi in avanti fatti dalla clinica nella declinazione dei suoi servizi. Funzionale in tal senso una keyword research e un piano editoriale strutturato ad hoc, ovvero a immagine e somiglianza dell’azienda e con uno sguardo di lungo periodo.

La professione veterinaria ha un alto contatto relazionale ed emotivo. Il blog riesce a mostrarlo al meglio, ecco perché rappresenta uno strumento di marketing così interessante.

Crea una rete social (con gli altri professionisti con cui collabori)

Chi ha un animale domestico è sempre alla ricerca di nomi di qualità per i diversi servizi, ad esempio un dog sitter, un addestratore o un toelettatore. Creando una sezione sul sito dedicata alla rete dei contatti si riesce a dare un servizio in più e allo stesso tempo a ottenere una forma di advertising efficace.

Facendo conoscere gli altri anche loro avranno interesse a parlare bene di te. Fondamentale è la presenza sui social come Facebook, dove si può predisporre un gruppo privato con i clienti più affezionati, oltre alle campagne Facebook Ads. Un altro social sempre più utilizzato in tal senso è Telegram, dove non mancano i gruppi dove i diversi professionisti fanno rete tra loro. Una formula innovativa e davvero efficace.

Infine… Scegli il partner giusto per la comunicazione online

Il sito web è, oggi, sia un biglietto da visita sia un punto di contatto con il cliente. Un pensiero che vale ancora di più nel caso di una clinica veterinaria, la quale si caratterizza per i numerosi competitors presenti sul mercato e allo stesso tempo per le necessità importanti di ascolto che il cliente richiede.

Avere al proprio fianco una web agency specializzata anche nella comunicazione digitale, oltre che nello sviluppo di siti web di successo come nel caso di ALEIDE WEB AGENCY, rappresenta un valore aggiunto da non sottovalutare. Una partnership in grado di portare al top l’immagine e la reputazione dell’azienda, perfetta per valorizzare un lavoro dove al centro ci sono passione e competenza.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok