15.11.2021

Caratteristiche e struttura di un sito web per agenzia immobiliare

Mobile first, responsive e buona usability. Queste sono alcune delle caratteristiche principali che deve avere un sito web di una agenzia immobiliare.

Caratteristiche e struttura di un sito web per agenzia immobiliare

La compravendita di immobili è un settore in continua evoluzione. I prezzi possono scendere o salire nel breve termine e si tenta di trarre il massimo profitto dalle condizioni che in quel momento il mercato può offrire.

Il settore immobiliare è rapido ma soprattutto è iper-concorrenziale; rientra infatti tra gli ambienti commerciali in assoluto più competitivi. La guerra tra le varie agenzie è spietata: in un mercato dove la domanda è superiore all’offerta, la lotta tra le varie agenzie per acquisire immobili appetibili, e soprattutto in esclusiva, è molto feroce.

E così accade su Internet, dove non solo ci sono tantissimi siti web di agenzie ma, soprattutto, troviamo i grandi portali come casa.it, immobiliare.it e idealista a fare da padroni di questo segmento di mercato. La maggior parte di pubblico utilizza questi grandi portali, in quanto ritenuti  più affidabili e con una migliore usabilità.

A fronte di questo panorama, come si può navigare in questo oceano rosso e ritagliare dello spazio per il proprio business?

È importante realizzare un sito web che possa fare la differenza, capace di appoggiarsi ad un gestionale, con la possibilità di raccogliere una ingente quantità di dati e che riesca a rendere il business dell'agenzia ancora più performante.

In questo articolo, vi illustreremo quali sono le nostre indicazioni da seguire per differenziarti dai tuoi concorrenti.

Le opportunità del digitale e l’importanza del gestionale nel settore immobiliare

L’avvento del digitale ha portato con sé nuove opportunità che è importante saper cogliere per massimizzare i risultati di business. Le persone utilizzano il web perché la quantità di informazioni che si trovano sono maggiori rispetto a quelle contenute su carta e consultabili più velocemente.

Lo strumento che, se adeguatamente progettato e strutturato, è in grado di rappresentare la chiave per il successo è ovviamente il sito web dell’agenzia immobiliare.

Il sito web va considerato come il tuo biglietto da visita online, dove è importante offrire una buona presentazione dell'agenzia e dei servizi offerti. Qualora il tuo sito risultasse troppo lento, poco accattivante o con una cattiva usability, sarà molto difficile trovare nuovi clienti.

Il sito web dell’agenzia deve essere il tuo miglior alleato per incrementare sia le richieste di locazione sia le richieste di acquisto degli immobili.

Il sito deve agganciarsi imprescindibilmente ad un gestionale immobiliare, e nella maggior parte dei casi è possibile farlo solo sviluppando un sito web custom, cucito su misura in base alle carattersitiche del progetto. I vantaggi sono molteplici: l’integrazione completa del sito web al gestionale, nonché la possibilità di pubblicare gli annunci sia sul sito che su tutti i portali partner di ricerca di immobili in maniera semplice ed automatica.
Grazie agli accordi siglati dalla società che ha realizzato il gestionale, infatti, gli annunci verranno pubblicati sia sul tuo sito che su tutti i principali portali di ricerca di immobili. Questo sarà fondamentale per rendere visibile il tuo annuncio a un più ampio range di pubblico.

Tra i principali gestionali immobiliari, troviamo Gestionale Immobiliare, Getrix oppure Miogest.

L’offerta dei contenuti, le schede degli immobili, la home page. E gli errori da non fare...

Ovviamente si dovranno offrire contenuti di qualità, utili per alzare l’asticella dell’engagement. L’obiettivo legato alla diffusione di questi contenuti è quello di attirare l’attenzione delle persone, portandole ad andare alla scoperta del portale e a richiedere maggiori informazioni o consulenze tecniche.

La struttura del sito deve essere molto precisa, il menu deve essere in grado di condurre l’utente nelle sezioni in maniera lineare, offrendo informazioni e risposte complete.

Un elemento che non potrà mai mancare sarà poi la sezione dedicata alla ricerca degli immobili.

Altro elemento fondamentale è avere delle foto in alta qualità. Un annuncio senza foto o contenente delle foto di scarsa qualità sicuramente non aiuta.

Le foto non dovranno essere ripetitive o sfocate. E' importante, inoltre, che siano accompagnate da una descrizione chiara e esaudiente.

Ogni dettaglio è fondamentale e pertanto va inserito a favore del lettore. 

L’importanza di differenziare l’offerta dei servizi dai competitor

Sappiamo bene quanto sia importante riuscire a differenziare la propria offerta di servizi in un mondo ad alto tasso di competitività come quello immobiliare. Un punto a favore può essere rappresentato dalla presenza di chatbot, servizi in grado di dare un tocco umano all’assistenza clienti e capaci di elevare il customer service. Grazie a questo, le domande degli utenti possono avere risposta immediata.

Anche la presenza di una mappa interattiva facile da navigare potrà rappresentare un valore aggiunto: gli utenti avranno un riscontro in real time relativamente alla zona della città che stanno passando in rassegna. Si possono scoprire aree nuove o di confine, così come si può mettere a fuoco una città a colpo d’occhio se ancora non la si conosce. Attenzione anche alla strutturazione della pagina "Chi siamo", poiché è importante fare affidamento sulla componente umana in questo mercato. Dovranno essere presenti foto, dettagli e osservazioni relative agli expertise degli agenti per fare in modo di alzare il livello di credibilità dell’agenzia.

Potrebbe servire al medesimo scopo anche l’inserimento di un’ulteriore funzionalità: accanto ai risultati di ricerca si potrebbe far comparire la foto dell’agente responsabile di zona con le relative info per contattarlo. In questo modo si offre all’utente un immediato riferimento telefonico: potrà parlare con la persona giusta delle case a cui si è interessati.

Ovviamente un altro strumento utile a rimanere in contatto con gli utenti è rappresentato dalle newsletter, grazie alla quale gli utenti possono sempre rimanere aggiornati e sopratutto a contatto con l'agenzia immobiliare di riferimento.

Ricerca degli immobili: il motore di ricerca interno e i filtri di navigazione

Sviluppare un motore di ricerca degli immobili

Sarà importante permettere fin da subito agli utenti che sbarcano sul portale di sfruttare il motore di ricerca interno per andare facilmente in cerca del tipo di immobile che già hanno in mente. In questo modo, potranno essere visualizzate le offerte che potrebbero risultare potenzialmente interessati.

Oltre alla ricerca per CAP è importante consentire anche quella per metri quadri e numero di locali. Così come sarà utile anche permettere l’individuazione di un punto sulla mappa in modo da ottenere indicazioni nel raggio di un certo numero di chilometri.
È importante avere anche la possibilità di salvare la ricerca nei luoghi di interesse del cliente, in modo da tenere aggiornato il possibile acquirente sui nuovi immobili disponibili, magari tramite delle newsletters dedicate o alert automatizzati.

Molti siti di agenzie immobiliari accolgono gli utenti fin da subito con delle call to action relativi per esempio alla vendita, all’affitto o ad attività commerciali (ad esempio "chiedi informazioni", "contatta il nostro agente" etc...). Questi pulsanti e inviti all'azione semplificano senza dubbio la vita degli utenti e aumentano il numero di lead.

In questo contesto sarà importante studiare adeguatamente l'interfaccia utente e l'usabilità: questi pulsanti portano a delle sottocartelle del sito? Oppure sono dei semplici filtri di navigazione? Occorre pianificare tutto fin dalle prime fasi di ideazione del sito. Per questo è bene affidarsi a una Web Agency.

Per quanto riguarda i filtri di navigazione, sarà utile introdurre il concetto di faceted navigation (letteralmente ‘navigazione a faccette’). Di che cosa si tratta? Questa tecnica vede l'integrazione delle tecniche tradizionali di ricerca con un sistema di navigazione a faccette, in grado di consentire agli utenti di restringere i risultati applicando più filtri in base alla classificazione a faccette degli elementi. Per un’agenzia immobiliare, nello specifico, le faccette potrebbero essere il numero di vani presenti, il quartiere o la presenza di un posto auto e così via.

Il blog come strumento per acquisire autorevolezza e conquistare la fiducia degli utenti

Sappiamo bene quanto sia importante per un progetto acquisire una sempre maggiore autorevolezza, sia agli occhi del lettore che a quelli, se così si pò dire, di Google.
Autorevolezza fa infatti rima con visibilità e con posizionamento nella SERP di Google, quindi al SEO (vedi sotto).

Per fidelizzare gli utenti sarà importante prevedere la presenza di un blog sul portale aziendale, tramite il quale potranno essere offerti spunti di riflessione e consigli pratici ma anche le ultime news del settore, stimolando così un passaparola virtuoso.

Punta alla SEO

Tenere un blog all’interno del tuo sito web, porta anche ad un altro potentissimo vantaggio, ovvero ottenere più lead.

Quando il tuo sito o il contenuto del tuo blog sono migliorati dal punto di vista della SEO, le probabilità di ottenere nuovi clienti aumentano notevolmente.

"Fare SEO" significa trovare le parole più adatte e che possono scalare il tuo posizionamento sui motori di ricerca. Così facendo, il contenuto sarà ritenuto più autorevole ed accattivante per i search engine principali, Google in primis.

È un’ottima idea coinvolgere degli specialisti in SEO che possono aiutarti a migliorare la tua posizione, suggerendoti la strategia migliore per le tue esigenze. 

Un "must" del sito web immobiliare? Responsive. Anzi, mobile first!

Per progettare un sito web competitivo si deve tenere conto di logiche nuove e diverse rispetto agli standard di qualche anno fa.
La tecnologia responsive ormai da sola non è più sufficiente a garantire risultati finali soddisfacenti. Al centro bisogna mettere la nuova concezione del "mobile first", si deve cioè dare principale attenzione all’esperienza d’uso lato mobile.

È importante agire per ridurre il bounce rate (frequenza di rimbalzo, ovvero il tasso di abbandono), poiché sappiamo bene quanto gli utenti della rete siano spesso distratti e portati a muoversi velocemente da un portale all’altro. Il motivo? La scarsa user experience, in particolar modo proprio da supporto mobile. Se la navigazione è resa difficile da errate disposizioni dei vari elementi, informazioni incomplete, elementi troppo piccoli o difficilmente selezionabili, è più facile che l’utente chiuda la pagina e passi oltre, finendo per sbarcare sui siti della concorrenza.

Mobile App: user experience e fidelizzazione al top!

Mobile App per agenzia immobiliare

Sui benefici per il proprio business che una mobile app può offrire abbiamo già detto più volte. I vantaggi di munirsi di questo strumento sono ormai chiari e documentati.

In questa sede ci limitiamo a ricordare che nell'acquisto di un'immobile di occasione la tempestività è essenziale. Gli utenti lo sanno bene. Per questo saranno ben disposti a scaricare ed installare la vostra mobile app per ricevere push notification nel momento in cui vengono pubblicati annunci in linea con le loro preferenze. Un'occasione per gli utenti e un'occasione per il vostro business, assolutamente da non lasciare scappare. 

Campagne online per pubblicizzare il sito e gli annunci degli immobili

Dopo aver predisposto il sito, definito le sue sezioni e l’offerta di contenuti ma soprattutto dopo aver perfezionato e resa mobile friendly la navigazione da diverse piattaforme, si dovrà fare in modo che effettivamente i risultati arrivino. Come? Attuando la necessaria strategia di promozione dell’agenzia e del suo portale, tramite gli strumenti di marketing e una attiva e costante presenza sui canali social.

Molto dipende dalle dimensioni dell’agenzia immobiliare, dalla sua portata e dal suo modus operandi ma soprattutto dal budget che si ha a disposizione da investire.

Si potranno strutturare campagne pubblicitarie con Google Ads o Facebook, ma anche ricorrere alla strategia di e-mail marketing per fare in modo di fidelizzare lentamente e nel corso del tempo il pubblico utente.

Oltre alla vendita di immobili, sarà importante - last but not the least - anche acquisirne di nuovi: l’ideale sarà progettare una landing page con questo scopo per fare in modo che l’utente affidi l’incarico di vendita proprio a quella realtà.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok