11.10.2021

Perché lo Smart Locker è uno strumento di marketing interessante

Smart locker: non solo per il tuo ecommerce, sfruttalo anche per creare situazioni di engagement. Scopri come usarlo a fini di marketing

Perché lo Smart Locker è uno strumento di marketing interessante

La digitalizzazione ha cambiato le abitudini delle persone con benefici che riguardano le azioni quotidiane, le politiche aziendali, le abitudini di acquisto e la fruizione dei servizi, compreso il ritiro di oggetti di vario tipo. Se prima era indispensabile recarsi dal fornitore di persona oppure chiedere di spedire la merce, stando dietro al corriere o dovendosi appoggiare a qualcuno, oggi non è più così. Si può ordinare comodamente online e approfittare dell’opportunità fornita da un locker. Di cosa si tratta? Lo scopriamo in questo approfondimento, dove vi mostreremo come poter trarre i maggiori benefici dal locker in situazioni legate al marketing.

Smart Locker: come funziona?

Lo smart Locker, o più semplicemente locker, è un sistema per cui la persona può ricevere, o lasciare in giacenza, presso un armadietto automatico quanto acquistato online.

I passaggi con cui avviene il funzionamento di un locker sono i seguenti:

  • La persona acquista online, qualsiasi cosa.
  • Un addetto lascia il pacco presso un armadietto automatizzato, sicuro e dotato di codice personale.
  • Il locker avvisa il destinatario che il pacco è stato depositato nell’armadietto.
  • Il destinatario riceve un codice.
  • A questo punto il ritiro può avvenire comodamente quando la persona preferisce, usando il codice di cui sopra.

Lo smart locker trova oggi applicazioni in diversi ambiti:

  • Aziende.  Permette di migliorare il welfare aziendale, ovvero quelle pratiche messe in atto per migliorare il sostegno e il benessere dei dipendenti che riescono, in questo modo, ad essere più motivati e produttivi oltre che a vivere meglio la quotidianità. Con il servizio di locker all’interno dell’azienda il lavoratore si sente più comodo e a suo agio. Con meno pensieri.
  • Condomini. Una comodità di non poco conto per gli abitanti dell’edificio. Con il locker essi hanno la possibilità di avere un servizio in più che aiuta semplificare la vita di tutti i giorni. Il condominio acquisisce, in questo modo, maggiore prestigio.
  • Negozi. L’azienda fornisce un servizio ulteriore ai suoi clienti, ottimizzando l’e-commerce. Si può acquistare nel proprio negozio preferito in qualsiasi momento con zero pensieri per quanto riguarda il ritiro. Per il negozio ci sono meno difficoltà nel recapitare la merce e gestire eventuali imprevisti che possono capitare. Una soddisfazione a 360° per tutte le parti coinvolte.

Lo smart locker è un sistema semplice da adoperare in tutte le sue fasi, un fattore che lo rende particolarmente interessante. Gli altri benefici che comporta sono:

  • Chi si avvale del servizio è pienamente soddisfatto.
  • La persona si sente più libera e non vincolata. Può gestire il ritiro in totale autonomia e nel modo che preferisce.
  • Zero imprevisti per chi invia/riceve il pacco.
  • Risparmio economico per tutti i soggetti interessati.
  • Risparmio di tempo.
  • Assenza di stress.
  • La privacy è garantita. La consegna è discreta come non mai.

Il caso dell’Istituto S. Freud di Milano

Vi proponiamo ora un caso concreto in cui abbiamo adoperato lo smart locker in maniera efficace. Si tratta dell’esperienza dell’Istituto S. Freud di Milano, una scuola privata paritaria che svolge attività di istruzione, formazione ed educazione. Al suo interno si trovano Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane.

L’Istituto S. Freud è una realtà all’avanguardia dal punto di vista della digitalizzazione. In tal senso abbiamo sviluppato un sito web istituzionale con piattaforma custom. Un sistema che prevede un portale online responsive, cioè fruibile da qualsiasi device, cellulare incluso, intuitivo, interattivo e completo di molteplici servizi.

Una delle proposte più interessanti che sono disponibili sul sito dell’Istituto S. Freud di Milano è quella del servizio e-commerce che presenta al suo interno articoli di merchandising della scuola, abbigliamento e accessori brandizzati, ma anche video lezioni. Il pagamento avviene tramite carta di credito e Satispay ed è quindi semplice, sicuro, immediato.

E arriviamo alla consegna dei prodotti. Oltre alla possibilità di ritirare direttamente presso la segreteria della scuola, un’opportunità interessante è quella di avvalersi del locker integrato con l’e-commerce, che funziona esattamente come quello di un comune smart locker, ovvero:

  • Lo studente ordina i prodotti desiderati.
  • La merce è lasciata all’interno di un armadietto automatizzato.
  • Lo studente viene informato tramite email/sms della disponibilità al ritiro.
  • Quanto ordinato può essere recuperato in qualsiasi momento.

In questo modo i genitori hanno la certezza dell’avvenuto prelievo tramite sistemi automatici. Lo studente evita di dover fare code in segreteria e vedersi saltare la pausa durante l’intervallo. I benefici per la scuola sono:

  • Visibilità online della proposta dell’Istituto.
  • Semplificazione dell’attività amministrativa e di quella svolta dalla segreteria.
  • Ottimizzazione della comunicazione con i genitori.
  • Attraverso una minore produzione di materiale cartaceo si attuano pratiche ecologiche, con un impatto minore sull’ambiente.

Smart locker: come si usa nel marketing

L’esempio che vi abbiamo riportato dell’Istituto S. Freud di Milano vede il locker utilizzato in maniera efficace per migliorare l’immagine e la produttività della scuola. Ma non è il solo modo in cui lo smart locker può creare situazioni di engagement, ovvero in cui le persone sono coinvolte, con la conseguente creazione di un valore aggiunto.

Un modo creativo è, ad esempio, quello di realizzare eventi come un caccia al tesoro con premi dove viene coinvolto l’uso della tecnologia digitale. I premi vengono depositati attraverso lo smart locker presso degli armadietti automatici dove vengono lasciati in giacenza. Per poterli ottenere la persona deve riuscire a capire qual è il codice che consente l’accesso.

La caccia al tesoro si svolge tramite l’invio di indizi sullo smartphone e/o di un quiz. La ricerca avviene, in questo modo, con i tempi si preferiscono e in maniera molto divertente. I contenuti che si possono realizzare sono specifici a seconda dei premi previsti, basta un po’ di creatività.

La caccia al tesoro è solo un’idea e il locker può essere utilizzato all’interno di qualsiasi realtà, dalle aziende ai condomini fino persino ai negozi. Un sistema semplice, economico, divertente. Perfetto per il periodo attuale dove la pandemia porta a ridurre al minimo i contatti tra i partecipanti. L’uso del locker consente il coinvolgimento della persona e, allo stesso tempo, la pratica virtuosa del distanziamento sociale. Lo smart locker è uno strumento che permette di migliorare non solo la gestione logistica, snellendo una pratica delicata quale quella della consegna dei prodotti, ma anche l’immagine della realtà promotrice che risulta in questo modo più empatica. Rivelandosi uno strumento di marketing particolarmente economico ed efficace anche dal punto di vista dell’engagement.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok