04.12.2023

Come scegliere gli anchor texts per ottimizzare la SEO

Gli anchor texts sono fra gli elementi più efficaci per ottimizzare il posizionamento di una pagina web sui motori di ricerca. Scopriamo insieme come sfruttarli.

Come scegliere gli anchor texts per ottimizzare la SEO

Gli anchor text sono tra gli elementi più importanti della Link Building: una delle strategie SEO più efficaci per migliorare la visibilità di un sito web o di una pagina ottimizzandone il posizionamento.

Si tratta di una tecnica che ha come fine quello di implementare il numero di link che indirizzano verso un dato sito web.

I backlink, questo il nome tecnico, consentono al sito di destinazione di ereditare una parte dell’autorevolezza del portale in cui vengono posizionati: se di qualità, rappresentano un fattore che va a incidere sul ranking, influenzando direttamente l’algoritmo del motore di ricerca, Google in particolare.

L’anchor text è quella parola o insieme di parole che permette di conseguire il collegamento di tipo ipertestuale: la porzione di testo su cui andrà a cliccare il cliente. È di per sé una componente tanto piccola quanto importante e non va mai sottovalutato, quanto piuttosto creato di volta in volta in chiave SEO.

Cos’è anchor text e a cosa serve

L’anchor text è un elemento noto come ancora testuale o testo di ancoraggio. Rappresenta la porzione di testo situata all’interno di una pagina web che linka in direzione di un’altra pagina, la quale può essere interna oppure esterna al sito.

Risulta facilmente visibile, essendo in genere di un colore diverso (quello dominante è il blu) e sottolineato: può essere in grassetto oppure no. Se ne possono trovare diversi anche in questo articolo.

Perché gli anchor text risultano così importanti dal punto di vista SEO? La ragione principale risiede nel fatto che vengono adoperati da Google per l’individuazione dell’argomento poi trattato nella pagina che viene linkata.

Il modo di utilizzare i testi di ancoraggio è stato profondamente influenzato dagli sviluppi di Google, in particolare dall’aggiornamento Penguin conseguito nel 2012, che ha dato valore alla qualità dei backlink. Se fino a quel momento si utilizzavano backlink non necessariamente di qualità, ciò è stato meno possibile sulla base del nuovo algoritmo di Big G.

La massima del marketing digitale secondo cui “content is king” vale quindi in modo particolare per gli anchor text, in quanto permette di dialogare con il motore di ricerca senza forzarlo, potremmo dire, ma implementando il posizionamento in maniera naturale.

I criteri da considerare nella scelta dei testi di ancoraggio

Google predilige anchor descrittivi, ovvero in grado di fornire un’idea precisa su quello che gli utenti troveranno linkando la pagina.

Il testo dovrebbe riuscire a comunicare un’idea di quello che poi va a mostrare, in maniera che la persona possa farsi un’immagine precisa ed esatta del contenuto.

Sotto questo punto di vista, un’ancora troppo generica rischia di risultare fuorviante mentre una che contiene più parole chiave riesce a farsi percepire come più esaustiva.

Fondamentale considerare il contesto, ovvero cercare di inserire l’anchor in maniera tale che risulti naturale con il resto del contenuto.

Diversamente, tende ad apparire come qualcosa poco inerente e persino forzato: una sorta di formula pubblicitaria invasiva e percepita come poco piacevole dall’utente.

Un rischio concreto e reale, a cui è bene sempre prestare attenzione tanto per i SEO che per i copywriter. Qualcosa rispetto a cui alcune tipologie di anchor permettono di ovviare più di altre.

Le tipologie di anchor text

Gli anchor text sono catalogati secondo molteplici tipologie. Vediamo insieme quelle più comuni e utilizzate.

Anchor di tipo URL o naked link

In questo caso ci si avvale dell’URL come ancora: il link corrisponde a quello del sito su cui si desidera far cliccare la persona, riportato tale e quale nel testo. Pertanto, si può inserire una url differente da quella dell’home page, pur mantenendo quest’ultima come anchor text, ad esempio che rimanda alla pagina dei servizi dell’azienda.

Anchor navigazionali e branded

Gli anchor navigazionali contemplano un invito che risulta esplicito a fare qualcosa. Si tratta di termini come “qui” oppure “scopri di più” o simili. Non si tratta di parole chiave ma di esortazioni a fare una certa azione, ovvero cliccare sul link.

Negli anchor di tipo branded, invece, viene riportato il nome del brand, che può anche comparire sotto forma di sito.

Anchor a corrispondenza esatta

L’anchor è strutturata secondo parole chiave che corrispondono in maniera esatta ai servizi che vengono offerti. Ad esempio, se l’azienda produce lampadari in vetro di Murano, il text potrà essere proprio “lampadari in vetro di Murano” o “lampadari vintage”, se la pagina che si va a linkare presenta questo tipo di collezione.

Anchor a corrispondenza parziale

L’anchor è strutturata in maniera tale da risultare meno forzata, pur essendo in parte corrispondente alla mission e all’intento dell’azienda. Riallacciandoci all’esempio precedente, il testo potrebbe essere creato in questo modo: “come scegliere i lampadari”, oppure “guida ai lampadari in vetro di Murano”.

Anchor sotto forma di immagini

Si adoperano termini generici o immagini che possono risultare o meno aderenti al tema, ma che sono in grado di catturare l’attenzione.

Anchor correlate

Si avvalgono di una variante rispetto alla parola chiave principale. Sono simili a quelle con corrispondenza parziale, a differenza delle quali non presentano però un termine esatto per il posizionamento.

Anchor casuali

Denotano al loro interno un testo generico che rinvia al link. Per riallacciarci al nostro esempio, si potrebbe utilizzare la formula “nuova collezione” o in alternativa l’espressione “prodotti di design”. Sono una scelta interessante perché non forzate e spontanee.

Anchor brand + keyword

La combinazione del testo vede l’abbinamento del nome del brand a quello di una keyword ed è un'opzione particolarmente efficace, in quanto consente di migliorare il ranking evidenziando il nome dell’azienda.

Per riallacciarci al nostro esempio, immaginiamo che l’azienda si chiami “Mirabilia”: un anchor text di questo tipo potrebbe essere “lampadari di design Mirabilia”.

Anchor a coda lunga o long tail

Si parla di long tail in tutti quei casi in cui viene utilizzata più di una parola, da tre in su senza però considerare le cosiddette stop words: dei termini che vengono filtrati all’interno del testo e che permettono di collegare i diversi elementi che compongono la frase.

Le strategie SEO per ottimizzare gli anchor text

I testi di ancoraggio andrebbero sempre visti come un elemento utile a ottimizzare la User Experience degli utenti, che consentono di approfondire e rendere più interessante.

Sotto questo punto di vista appare fondamentale scegliere termini aderenti e che abbiano un significato concretamente connesso, nonché descrittivi rispetto alla pagina di atterraggio. Vediamo insieme i fattori principali da considerare per l’ottimizzazione degli anchor text in chiave SEO:

  • Il formato ideale è quello long tail, in quanto maggiormente descrittivo e di più facile contestualizzazione.
  • La formattazione dovrebbe essere fatta in maniera tale che il testo risulti in evidenza, impostando un colore differente e/o il grassetto. Un accorgimento che serve a valorizzare la presenza dell’anchor.
  • L’utilizzo di parole chiave all’interno del testo di ancoraggio è caldamente consigliato, ma va fatto in maniera appropriata, affinché possa risultare naturale.Ciò vale sia per le soluzioni di SEO on site come di SEO off site.
  • Fondamentale conseguire un’analisi del profilo backlink del sito web, per capire in che modo può essere strutturata la campagna di link building. Questo serve anche per la selezione degli anchor text, individuando se ce ne sono alcuni “inflazionati” e altri che invece risultano più appetibili.

Nota finale

La scrittura degli anchor text e l’individuazione della tipologia di volta in volta più appropriata è qualcosa che si rivela fondamentale in chiave SEO.

Se non effettuata correttamente, può vanificare la qualità e l’intento del contenuto, che perde così di interesse e persino di autorevolezza.

L’aanchor text influisce sulla valutazione dell’algoritmo di Google. Per la sua creazione è importante avvalersi di professionisti specializzati tanto nella SEO che nel copywriting, come quelli che si possono trovare in una web agency, in maniera tale da incrementare la visibilità delle pagine e dell’azienda che le propone.

Altri articoli nella sezione "Digital Marketing"

Gamification: le applicazioni nel digital marketing
Gamification: le applicazioni nel digital marketing
CONTINUA A LEGGERE
Marketing emozionale: come influenzare le decisioni degli utenti
Marketing emozionale: come influenzare le decisioni degli utenti
CONTINUA A LEGGERE
Che cos'è una nicchia di mercato: definizione ed esempi
Che cos'è una nicchia di mercato: definizione ed esempi
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è la FOMO e come utilizzarla nel Social Media Marketing
Cos'è la FOMO e come utilizzarla nel Social Media Marketing
CONTINUA A LEGGERE
SEO: le strategie che si prospettano più interessanti per il 2024
SEO: le strategie che si prospettano più interessanti per il 2024
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono gli Small Data e in quali aspetti risultano diversi dai Big Data
Cosa sono gli Small Data e in quali aspetti risultano diversi dai Big Data
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono le Call to Action e come crearne una efficace
Cosa sono le Call to Action e come crearne una efficace
CONTINUA A LEGGERE
Messy Middle: di cosa si tratta e come può impattare sul Funnel Marketing
Messy Middle: di cosa si tratta e come può impattare sul Funnel Marketing
CONTINUA A LEGGERE
Marketing e Intelligenza Artificiale: a che punto siamo
Marketing e Intelligenza Artificiale: a che punto siamo
CONTINUA A LEGGERE
Core Business: l'importanza di individuare i punti di forza di un'azienda
Core Business: l'importanza di individuare i punti di forza di un'azienda
CONTINUA A LEGGERE
Alcuni tips utili per sfruttare al meglio il mobile marketing
Alcuni tips utili per sfruttare al meglio il mobile marketing
CONTINUA A LEGGERE
Principio di Pareto: come applicarlo nel marketing digitale
Principio di Pareto: come applicarlo nel marketing digitale
CONTINUA A LEGGERE
Come farsi conoscere sul web grazie al Display Advertising
Come farsi conoscere sul web grazie al Display Advertising
CONTINUA A LEGGERE
Snippet Google: cosa sono e come ottimizzare il posizionamento
Snippet Google: cosa sono e come ottimizzare il posizionamento
CONTINUA A LEGGERE
Tutto ciò che c'è da sapere sulle impression dell'adv online
Tutto ciò che c'è da sapere sulle impression dell'adv online
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è il Real time Bidding e come funziona
Cos'è il Real time Bidding e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Guida alla creazione del calendario editoriale
Guida alla creazione del calendario editoriale
CONTINUA A LEGGERE
Le migliori soluzioni per promuovere un prodotto sul web
Le migliori soluzioni per promuovere un prodotto sul web
CONTINUA A LEGGERE
Programmatic advertising: uno strumento efficace a basso costo
Programmatic advertising: uno strumento efficace a basso costo
CONTINUA A LEGGERE
Modello di Porter: di cosa si tratta e come sfruttarlo al meglio
Modello di Porter: di cosa si tratta e come sfruttarlo al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Digital Sales: alla scoperta delle tecniche di vendita più efficaci
Digital Sales: alla scoperta delle tecniche di vendita più efficaci
CONTINUA A LEGGERE
Copywriting persuasivo: le tecniche più efficaci per scrivere sul web
Copywriting persuasivo: le tecniche più efficaci per scrivere sul web
CONTINUA A LEGGERE
Amazon: come sfruttarlo al meglio con le giuste strategie di marketing
Amazon: come sfruttarlo al meglio con le giuste strategie di marketing
CONTINUA A LEGGERE
Matrice di Boston: come farla e in che modo servirsene
Matrice di Boston: come farla e in che modo servirsene
CONTINUA A LEGGERE
Analisi SWOT: cos'è, come si fa e i casi di successo
Analisi SWOT: cos'è, come si fa e i casi di successo
CONTINUA A LEGGERE
Threads: il nuovo social di Zuckerberg che sfida Twitter
Threads: il nuovo social di Zuckerberg che sfida Twitter
CONTINUA A LEGGERE
Conversion Marketing: cos'è e come funziona
Conversion Marketing: cos'è e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è la value proposition e come crearla
Cos'è la value proposition e come crearla
CONTINUA A LEGGERE
Blog: uno strumento efficace per rilanciare il vostro business
Blog: uno strumento efficace per rilanciare il vostro business
CONTINUA A LEGGERE
InRete: un servizio che può contribuire alla crescita del vostro business
InRete: un servizio che può contribuire alla crescita del vostro business
CONTINUA A LEGGERE
Business Plan: uno strumento strategico fondamentale per il tuo e-commerce
Business Plan: uno strumento strategico fondamentale per il tuo e-commerce
CONTINUA A LEGGERE
Social Commerce: cos'è e come integrarlo nella strategia di marketing
Social Commerce: cos'è e come integrarlo nella strategia di marketing
CONTINUA A LEGGERE
Mass Customization: dalla produzione di massa alla personalizzazione del prodotto
Mass Customization: dalla produzione di massa alla personalizzazione del prodotto
CONTINUA A LEGGERE
Rebranding: cos'è e quando farlo
Rebranding: cos'è e quando farlo
CONTINUA A LEGGERE
Affiliate Marketing for dummies
Affiliate Marketing for dummies
CONTINUA A LEGGERE
Customer engagement: perchè è fondamentale per il soddisfacimento del cliente
Customer engagement: perchè è fondamentale per il soddisfacimento del cliente
CONTINUA A LEGGERE
Cosa si intende per Performance Marketing e quando è utile
Cosa si intende per Performance Marketing e quando è utile
CONTINUA A LEGGERE
Brand activism: quando e perchè integrarlo nella propria strategia di marketing
Brand activism: quando e perchè integrarlo nella propria strategia di marketing
CONTINUA A LEGGERE
Chi sono gli Stakeholder e come gestirli
Chi sono gli Stakeholder e come gestirli
CONTINUA A LEGGERE
La Brand Activation e l'impatto strategico derivante dalle emozioni
La Brand Activation e l'impatto strategico derivante dalle emozioni
CONTINUA A LEGGERE
Twitter: cos'è cambiato con Elon Musk e le prospettive future
Twitter: cos'è cambiato con Elon Musk e le prospettive future
CONTINUA A LEGGERE
Come ottimizzare la brand reputation e il favore dei consumers
Come ottimizzare la brand reputation e il favore dei consumers
CONTINUA A LEGGERE
Community online: alcuni tips per crearne una di successo
Community online: alcuni tips per crearne una di successo
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è il Growth Marketing e perchè farlo
Cos'è il Growth Marketing e perchè farlo
CONTINUA A LEGGERE
Snapchat: cos'è e come funziona
Snapchat: cos'è e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Strategie di marketing e piano marketing a confronto: quali differenze?
Strategie di marketing e piano marketing a confronto: quali differenze?
CONTINUA A LEGGERE
Blog: perchè aggiornare i propri articoli può portare dei vantaggi in ottica SEO
Blog: perchè aggiornare i propri articoli può portare dei vantaggi in ottica SEO
CONTINUA A LEGGERE
Sostenibilità: un mega trend che coinvolge anche le web agency
Sostenibilità: un mega trend che coinvolge anche le web agency
CONTINUA A LEGGERE
BeReal: alla scoperta del nuovo social che fa discutere
BeReal: alla scoperta del nuovo social che fa discutere
CONTINUA A LEGGERE
Nuovo anno e nuovi trend: quali tendenze seguirà l'e-commerce nel 2023?
Nuovo anno e nuovi trend: quali tendenze seguirà l'e-commerce nel 2023?
CONTINUA A LEGGERE
Up selling e cross selling: cosa sono e a cosa servono
Up selling e cross selling: cosa sono e a cosa servono
CONTINUA A LEGGERE
Come scegliere l'influencer giusto per pubblicizzare la vostra azienda
Come scegliere l'influencer giusto per pubblicizzare la vostra azienda
CONTINUA A LEGGERE
Periodo di crisi? Come far ripartire la propria attività
Periodo di crisi? Come far ripartire la propria attività
CONTINUA A LEGGERE
Le idee vincenti per impostare una strategia di marketing nel periodo natalizio
Le idee vincenti per impostare una strategia di marketing nel periodo natalizio
CONTINUA A LEGGERE
Customer discovery: una pratica fondamentale per conoscere i bisogni dei propri clienti
Customer discovery: una pratica fondamentale per conoscere i bisogni dei propri clienti
CONTINUA A LEGGERE
Strategia multichannel: come diversi touchpoints possono ampliare il proprio business
Strategia multichannel: come diversi touchpoints possono ampliare il proprio business
CONTINUA A LEGGERE
Come migliorare il proprio business con un profilo LinkedIn aziendale
Come migliorare il proprio business con un profilo LinkedIn aziendale
CONTINUA A LEGGERE
Corporate identity: cos'è e come darle forma al meglio
Corporate identity: cos'è e come darle forma al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Tips per una strategia di Social Media Marketing di successo
Tips per una strategia di Social Media Marketing di successo
CONTINUA A LEGGERE
Recensioni negative: come riuscire a gestirle al meglio
Recensioni negative: come riuscire a gestirle al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Dalla lead generation al lead nurturing: come coltivare i propri contatti
Dalla lead generation al lead nurturing: come coltivare i propri contatti
CONTINUA A LEGGERE
Funnel marketing: alla scoperta del percorso d'acquisto del consumatore
Funnel marketing: alla scoperta del percorso d'acquisto del consumatore
CONTINUA A LEGGERE
Tik Tok: la nuova frontiera del social media marketing e del personal branding
Tik Tok: la nuova frontiera del social media marketing e del personal branding
CONTINUA A LEGGERE
Customer Journey: alla scoperta delle sue fasi e dei principali modelli
Customer Journey: alla scoperta delle sue fasi e dei principali modelli
CONTINUA A LEGGERE
Bias cognitivi: cosa sono e come gestirli
Bias cognitivi: cosa sono e come gestirli
CONTINUA A LEGGERE
L'utilità delle Buyer Personas nel business di un'azienda
L'utilità delle Buyer Personas nel business di un'azienda
CONTINUA A LEGGERE
Lead Generation: di cosa si tratta e come funziona
Lead Generation: di cosa si tratta e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Geolocalizzazione: uno strumento sempre più cruciale nel Digital Marketing
Geolocalizzazione: uno strumento sempre più cruciale nel Digital Marketing
CONTINUA A LEGGERE
Come fare Content Marketing su LinkedIn
Come fare Content Marketing su LinkedIn
CONTINUA A LEGGERE
Come aumentare l'engagement su Instagram: consigli e strategie
Come aumentare l'engagement su Instagram: consigli e strategie
CONTINUA A LEGGERE
ROI e ROAS: di cosa si tratta, quali sono le differenze e come applicarli
ROI e ROAS: di cosa si tratta, quali sono le differenze e come applicarli
CONTINUA A LEGGERE
Come usare le immagini nell'advertising: tra marketing e psicologia
Come usare le immagini nell'advertising: tra marketing e psicologia
CONTINUA A LEGGERE
Video Marketing: cos'è, come funziona, quali sono i vantaggi
Video Marketing: cos'è, come funziona, quali sono i vantaggi
CONTINUA A LEGGERE
Twitter: consigli per una strategia di marketing di successo
Twitter: consigli per una strategia di marketing di successo
CONTINUA A LEGGERE
Inbound Marketing: le strategie vincenti per il mercato B2B
Inbound Marketing: le strategie vincenti per il mercato B2B
CONTINUA A LEGGERE
Influencer marketing: vantaggi, tipologie e best practices.
Influencer marketing: vantaggi, tipologie e best practices.
CONTINUA A LEGGERE
Sinergia fra sito web e social per promuovere il business
Sinergia fra sito web e social per promuovere il business
CONTINUA A LEGGERE
Strategie e tecniche di marketing: che cosa sono e quali sono le differenze
Strategie e tecniche di marketing: che cosa sono e quali sono le differenze
CONTINUA A LEGGERE
Lead management: come gestire al meglio i lead commerciali
Lead management: come gestire al meglio i lead commerciali
CONTINUA A LEGGERE
Migliorare il business tramite il Measurement Plan di Google Analytics
Migliorare il business tramite il Measurement Plan di Google Analytics
CONTINUA A LEGGERE
Visual identity e brand identity: sono la stessa cosa?
Visual identity e brand identity: sono la stessa cosa?
CONTINUA A LEGGERE
Sondaggi online: uno strumento prezioso per il web marketing
Sondaggi online: uno strumento prezioso per il web marketing
CONTINUA A LEGGERE
Pubblicità online e aziende: come realizzarla al meglio
Pubblicità online e aziende: come realizzarla al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Come creare un blog di cucina di successo
Come creare un blog di cucina di successo
CONTINUA A LEGGERE
Analisi dei trend di marketing del 2021, per iniziare al meglio il 2022
Analisi dei trend di marketing del 2021, per iniziare al meglio il 2022
CONTINUA A LEGGERE
Idee di Marketing per un Black Friday sostenibile: 5 casi di successo
Idee di Marketing per un Black Friday sostenibile: 5 casi di successo
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono i video mobile-first?
Cosa sono i video mobile-first?
CONTINUA A LEGGERE
Podcast per aziende: come realizzarne uno di successo
Podcast per aziende: come realizzarne uno di successo
CONTINUA A LEGGERE
Youtube: quale direzione per le aziende?
Youtube: quale direzione per le aziende?
CONTINUA A LEGGERE
Perché scegliere Pinterest per fare attività di comunicazione e marketing
Perché scegliere Pinterest per fare attività di comunicazione e marketing
CONTINUA A LEGGERE
Consigli di marketing per stare sul mercato ai tempi del Covid
Consigli di marketing per stare sul mercato ai tempi del Covid
CONTINUA A LEGGERE
Come usare Linkedin per trovare clienti
Come usare Linkedin per trovare clienti
CONTINUA A LEGGERE
Come usare Facebook per attirare clienti?
Come usare Facebook per attirare clienti?
CONTINUA A LEGGERE
Come realizzare il sito web di un centro estetico
Come realizzare il sito web di un centro estetico
CONTINUA A LEGGERE
Consigli per trovare clienti su Instagram
Consigli per trovare clienti su Instagram
CONTINUA A LEGGERE
Cinque domande per pianificare un progetto web
Cinque domande per pianificare un progetto web
CONTINUA A LEGGERE
Come trovare nuovi clienti: i 5 punti fondamentali
Come trovare nuovi clienti: i 5 punti fondamentali
CONTINUA A LEGGERE
Web & Hotel: Come fare promozione online all'albergo
Web & Hotel: Come fare promozione online all'albergo
CONTINUA A LEGGERE
Web marketing e pubblicità tradizionale: quali differenze?
Web marketing e pubblicità tradizionale: quali differenze?
CONTINUA A LEGGERE
Business, il nuovo approccio della "demand generation"
Business, il nuovo approccio della "demand generation"
CONTINUA A LEGGERE