05.02.2024

Marketing emozionale: come influenzare le decisioni degli utenti

Il marketing emozionale prevede l'adozione di strategie incentrate sulle emozioni che possano influenzare il processo decisionale degli utenti. Scopriamolo.

Marketing emozionale: come influenzare le decisioni degli utenti

Le emozioni hanno un’influenza determinante nel modo in cui vivono le persone e vanno a condizionare in maniera preponderante il processo decisionale.

Lo confermano diversi studi della psicologia e del neuromarketing, uno dei campi più all’avanguardia dell’epoca moderna, capace di dare impulsi decisivi alla comunicazione online.

Il marketing digitale è uno di questi e ha come focus l’azione che possono avere le emozioni sugli individui. L’intento è quello di creare coinvolgimento e connessione con gli utenti, così da persuaderli a effettuare una determinata azione con un prodotto, un servizio, un brand.

In questo articolo analizziamo cos’è, come funziona e perché inserire il Marketing Emozionale all’interno delle strategie da adottare sul web, concludendo con alcuni esempi di successo.

Che cos’è il Marketing Emozionale: le basi teoriche

Quando si parla di Marketing Emozionale si fa riferimento a una strategia di marketing incentrata sulle emozioni, il cui scopo è quello di creare un profondo livello di engagement con la persona così da persuaderla a compiere una determinata action.

Le origini risalgono all’Ottocento e trovano espressione nella figura di William James. A rendere popolare la teoria è stato Daniel Kahneman con il volume Pensieri lenti e veloci, dove espone una teoria che interessa il processo decisionale.

Un pensiero attualizzato da Daniel Goleman, psicologo e scrittore di libri tra cui il bestseller Intelligenza emotiva, secondo il quale “Abbiamo due menti, una che pensa, l’altra che sente. Queste due modalità della conoscenza, così fondamentalmente diverse, interagiscono per costruire la nostra vita mentale.”

Goleman ha avuto il merito di portare all’attenzione delle masse il ruolo centrale delle emozioni, rendendo di semplice comprensione concetti poi elaborati in maniera sofisticata in diverse discipline, marketing in primis.

Ma perché usa l’espressione “intelligenza emotiva”? Con essa intende la capacità insita nell’individuo di analizzare, conoscere, usare e infine gestire quell’amalgama complessa che è la propria emotività, così da renderla qualcosa di positivo ed efficace.

Le emozioni tendono a guidare il comportamento delle persone, risultando un fattore decisivo a confronto con la parte razionale.

Il Marketing Emozionale presenta strumenti che potremmo definire “smart” (ovvero intelligenti), i quali consentono di sviluppare campagne che, se ben concepite, si rivelano ben più efficaci di quelle che fanno leva su aspetti razionali.

Il risultato è una comunicazione empatica, in cui il cliente si sente protagonista e compreso nel profondo: si instaura infatti un profondo legame tra brand e consumatore. Facendo leva su una condivisione delle emozioni, e selezionando quella di volta in volta più opportuna, lo si induce a considerare con più forza il fatto di intraprendere una determinata decisione.

Marketing Emozionale: quali sono i vantaggi

Come accennato poc’anzi, il marketing emozionale si basa sulla creazione di legami tra brand e utenti che risultano incentrati sulle emozioni. Quali sono i vantaggi di un simile approccio? Ce ne sono diversi, analizziamoli nel dettaglio:

  • Viene incentivata la fidelizzazione nei consumatori: il processo risulta quindi ottimizzato anche a livello di funnel.
  • Si riesce a contenere fortemente l’azione dei competitors.
  • Le campagne di marketing tendono a riescono a resistere al passare del tempo, risultando memorabili.
  • Le emozioni vengono evocate in maniera tale da influenzare in maniera positiva le decisioni di acquisto o qualsiasi altra action stabilita all’inizio: in questo modo si ottiene un aumento delle vendite anche nei momenti più difficili.
  • In presenza di errori o incomprensioni, è più probabile che gli utenti ci passino sopra.
  • Viene stimolato il passaparola, la condivisione sui social, la realizzazione di recensioni positive: la partecipazione dei consumatori risulta più attiva.
  • È più facile creare una community.
  • Si accresce la brand awareness.

I principali ambiti di applicazione del Marketing Emozionale

Il Marketing Emozionale si presta a essere impiegato in più ambiti. Vediamo insieme quelli di maggiore interesse:

  • Definizione della brand identity, così da comunicarne le caratteristiche più importanti dal punto di vista emotivo.
  • Strategie legate ai social media: i canali che più di tutti nel web incentivano la condivisione delle emozioni e l’engagement.
  • Si offre una customer experience positiva e che permette di implementare la soddisfazione e la fedeltà del cliente.
  • Creazione di eventi e promozioni.
  • Si instaurano relazioni che consentono di affrontare i periodi di crisi nel modo migliore possibile: contenendo i danni e persino trasformando le criticità in vantaggi.
  • Viene ottimizzato il processo di decision making, a fronte di un’esperienza di shopping che appare più coinvolgente e gratificante.

Le emozioni a maggior tasso di engagement

Le emozioni che più di tutte le altre portano a stimolare una reazione nelle persone sono soprattutto paura, fiducia, senso di colpa, competizione, gratificazione, senso di appartenenze, scarsità di tempo. Ma entriamo più nei dettagli.

Da evitare di innescare il più possibile l’ansia: se la persona si trova in tale condizione avrà maggiori difficoltà a prendere qualsiasi decisione, questo perché il suo giudizio appare come offuscato.

La gioia, invece, spinge verso l’azione, come testimoniano gli studi di Donald Winnicott, i quali mostrano come sia in grado di incentivare la condivisione. Alcuni studiosi parlano persino di Marketing della gioia, il cui obiettivo è quello di creare un coinvolgimento divertente e allegro.

La rabbia è un’emozione considerata negativa, ma se sfruttata nel modo opportuno diventa una leva potente per influenzare le persone: questo perché presenta una sorta di energia vitale che spinge la persona a inquadrare la situazione.

Inoltre, appare particolarmente efficace agire sulla FOMO: una delle tecniche classiche del Marketing Emozionale, impiegata soprattutto in ambito social.

La forza emotiva dello storytelling

Lo storytelling è una comunicazione dall’alta valenza emozionale. Come suggerisce il termine è un racconto del brand in cui trovano rappresentazione e stimolo le esigenze dei consumatori, che vanno oltre le funzioni concrete del prodotto.

Parte da una dimensione che è integrante dell’essere umano: quella in cui vengono raccontate storie, attivando una dimensione del fantastico che porta ad andare nei luoghi dell’immaginazione: ad alto tasso emotivo, quindi.

L’utente, nello storytelling, diventa il protagonista della narrazione: questo anche in una chiave innovativa che vuole la persona al centro del processo, non più l’azienda, come era nel marketing tradizionale.

Qual è il ruolo del brand? Quello dell’eroe: il più avvincente e coinvolgente. Le emozioni suscitate sono forti e ciò avviene in una dimensione di condivisione del racconto che porta con sé una spiccata identificazione. L’effetto di engagement, se alimentato costantemente, si rivela persistente e duraturo.

Esempi di marketing emozionale

Vi proponiamo tre esempi di campagne storiche realizzate all’insegna del Marketing Emozionale.

Il primo vede al centro il brand d’Oltralpe Louis Vuitton, che è solito utilizzare sovente questo tipo di strategia. Al centro dello spot troviamo l’attrice Premio Oscar Emma Stone, musa storica della maison, che diventa volto del profumo Coeur Battant.

Oltre a diversi elementi che richiamano il lusso, tratto tipico della brand identity del marchio, sono tanti i fattori che evocano le emozioni, spingendo le persone a sognare e a desiderare i prodotti proposti. A voler diventare parte della storia.

Il secondo case study che portiamo alla vostra attenzione è quello di una pubblicità di Irlanda Tourism del 2019. Il titolo è già di per sé emozionale: Irlanda. Dritto al cuore.

Viene mostrata una coppia che si muove con i cardiofrequenzimetri così da avere memoria degli attimi che più rimangono impressi nella memoria. Si collega quindi l’esperienza di viaggio che suscita il paesaggio irlandese alle emozioni che le persone vivono nel momento in cui ne fanno esperienza. Una soluzione descrittiva molto efficace.

Il terzo esempio prende spunto dal cinema ed è piuttosto recente. Si tratta del film Barbie, che ha non solo lui stesso incassato moltissimo al botteghino, ma ha fatto crescere le vendite della famosa bambola in maniera esponenziale.

Il tutto veicolando messaggi positivi e quanto mai attuali del brand, portandone alla ribalta la storia. Merito della scelta non solo degli interpreti ma della regista: il nome di Greta Gerwig è stato indubbiamente una preferenza audace ma vincente.

Conclusioni

Il Marketing Emozionale è uno dei campi che ha registrato le innovazioni più interessanti nell’epoca della comunicazione digitale, complice il fatto che è una sorta di crocevia in cui si incontrano diversi studi, tecniche e strategie.

La sua realizzazione richiede competenze specifiche e trasversali, proprio come quelle che si possono trovare in una web agency: un team dove i due aspetti dell’intelligenza emotiva citati all’inizio trovano complementarietà.

In questo modo è possibile realizzare soluzioni digitali a misura dell’azienda, creative e capaci di offrire risultati concreti nel breve e nel lungo periodo.

Altri articoli nella sezione "Digital Marketing"

Gamification: le applicazioni nel digital marketing
Gamification: le applicazioni nel digital marketing
CONTINUA A LEGGERE
Che cos'è una nicchia di mercato: definizione ed esempi
Che cos'è una nicchia di mercato: definizione ed esempi
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è la FOMO e come utilizzarla nel Social Media Marketing
Cos'è la FOMO e come utilizzarla nel Social Media Marketing
CONTINUA A LEGGERE
SEO: le strategie che si prospettano più interessanti per il 2024
SEO: le strategie che si prospettano più interessanti per il 2024
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono gli Small Data e in quali aspetti risultano diversi dai Big Data
Cosa sono gli Small Data e in quali aspetti risultano diversi dai Big Data
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono le Call to Action e come crearne una efficace
Cosa sono le Call to Action e come crearne una efficace
CONTINUA A LEGGERE
Messy Middle: di cosa si tratta e come può impattare sul Funnel Marketing
Messy Middle: di cosa si tratta e come può impattare sul Funnel Marketing
CONTINUA A LEGGERE
Come scegliere gli anchor texts per ottimizzare la SEO
Come scegliere gli anchor texts per ottimizzare la SEO
CONTINUA A LEGGERE
Marketing e Intelligenza Artificiale: a che punto siamo
Marketing e Intelligenza Artificiale: a che punto siamo
CONTINUA A LEGGERE
Core Business: l'importanza di individuare i punti di forza di un'azienda
Core Business: l'importanza di individuare i punti di forza di un'azienda
CONTINUA A LEGGERE
Alcuni tips utili per sfruttare al meglio il mobile marketing
Alcuni tips utili per sfruttare al meglio il mobile marketing
CONTINUA A LEGGERE
Principio di Pareto: come applicarlo nel marketing digitale
Principio di Pareto: come applicarlo nel marketing digitale
CONTINUA A LEGGERE
Come farsi conoscere sul web grazie al Display Advertising
Come farsi conoscere sul web grazie al Display Advertising
CONTINUA A LEGGERE
Snippet Google: cosa sono e come ottimizzare il posizionamento
Snippet Google: cosa sono e come ottimizzare il posizionamento
CONTINUA A LEGGERE
Tutto ciò che c'è da sapere sulle impression dell'adv online
Tutto ciò che c'è da sapere sulle impression dell'adv online
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è il Real time Bidding e come funziona
Cos'è il Real time Bidding e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Guida alla creazione del calendario editoriale
Guida alla creazione del calendario editoriale
CONTINUA A LEGGERE
Le migliori soluzioni per promuovere un prodotto sul web
Le migliori soluzioni per promuovere un prodotto sul web
CONTINUA A LEGGERE
Programmatic advertising: uno strumento efficace a basso costo
Programmatic advertising: uno strumento efficace a basso costo
CONTINUA A LEGGERE
Modello di Porter: di cosa si tratta e come sfruttarlo al meglio
Modello di Porter: di cosa si tratta e come sfruttarlo al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Digital Sales: alla scoperta delle tecniche di vendita più efficaci
Digital Sales: alla scoperta delle tecniche di vendita più efficaci
CONTINUA A LEGGERE
Copywriting persuasivo: le tecniche più efficaci per scrivere sul web
Copywriting persuasivo: le tecniche più efficaci per scrivere sul web
CONTINUA A LEGGERE
Amazon: come sfruttarlo al meglio con le giuste strategie di marketing
Amazon: come sfruttarlo al meglio con le giuste strategie di marketing
CONTINUA A LEGGERE
Matrice di Boston: come farla e in che modo servirsene
Matrice di Boston: come farla e in che modo servirsene
CONTINUA A LEGGERE
Analisi SWOT: cos'è, come si fa e i casi di successo
Analisi SWOT: cos'è, come si fa e i casi di successo
CONTINUA A LEGGERE
Threads: il nuovo social di Zuckerberg che sfida Twitter
Threads: il nuovo social di Zuckerberg che sfida Twitter
CONTINUA A LEGGERE
Conversion Marketing: cos'è e come funziona
Conversion Marketing: cos'è e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è la value proposition e come crearla
Cos'è la value proposition e come crearla
CONTINUA A LEGGERE
Blog: uno strumento efficace per rilanciare il vostro business
Blog: uno strumento efficace per rilanciare il vostro business
CONTINUA A LEGGERE
InRete: un servizio che può contribuire alla crescita del vostro business
InRete: un servizio che può contribuire alla crescita del vostro business
CONTINUA A LEGGERE
Business Plan: uno strumento strategico fondamentale per il tuo e-commerce
Business Plan: uno strumento strategico fondamentale per il tuo e-commerce
CONTINUA A LEGGERE
Social Commerce: cos'è e come integrarlo nella strategia di marketing
Social Commerce: cos'è e come integrarlo nella strategia di marketing
CONTINUA A LEGGERE
Mass Customization: dalla produzione di massa alla personalizzazione del prodotto
Mass Customization: dalla produzione di massa alla personalizzazione del prodotto
CONTINUA A LEGGERE
Rebranding: cos'è e quando farlo
Rebranding: cos'è e quando farlo
CONTINUA A LEGGERE
Affiliate Marketing for dummies
Affiliate Marketing for dummies
CONTINUA A LEGGERE
Customer engagement: perchè è fondamentale per il soddisfacimento del cliente
Customer engagement: perchè è fondamentale per il soddisfacimento del cliente
CONTINUA A LEGGERE
Cosa si intende per Performance Marketing e quando è utile
Cosa si intende per Performance Marketing e quando è utile
CONTINUA A LEGGERE
Brand activism: quando e perchè integrarlo nella propria strategia di marketing
Brand activism: quando e perchè integrarlo nella propria strategia di marketing
CONTINUA A LEGGERE
Chi sono gli Stakeholder e come gestirli
Chi sono gli Stakeholder e come gestirli
CONTINUA A LEGGERE
La Brand Activation e l'impatto strategico derivante dalle emozioni
La Brand Activation e l'impatto strategico derivante dalle emozioni
CONTINUA A LEGGERE
Twitter: cos'è cambiato con Elon Musk e le prospettive future
Twitter: cos'è cambiato con Elon Musk e le prospettive future
CONTINUA A LEGGERE
Come ottimizzare la brand reputation e il favore dei consumers
Come ottimizzare la brand reputation e il favore dei consumers
CONTINUA A LEGGERE
Community online: alcuni tips per crearne una di successo
Community online: alcuni tips per crearne una di successo
CONTINUA A LEGGERE
Cos'è il Growth Marketing e perchè farlo
Cos'è il Growth Marketing e perchè farlo
CONTINUA A LEGGERE
Snapchat: cos'è e come funziona
Snapchat: cos'è e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Strategie di marketing e piano marketing a confronto: quali differenze?
Strategie di marketing e piano marketing a confronto: quali differenze?
CONTINUA A LEGGERE
Blog: perchè aggiornare i propri articoli può portare dei vantaggi in ottica SEO
Blog: perchè aggiornare i propri articoli può portare dei vantaggi in ottica SEO
CONTINUA A LEGGERE
Sostenibilità: un mega trend che coinvolge anche le web agency
Sostenibilità: un mega trend che coinvolge anche le web agency
CONTINUA A LEGGERE
BeReal: alla scoperta del nuovo social che fa discutere
BeReal: alla scoperta del nuovo social che fa discutere
CONTINUA A LEGGERE
Nuovo anno e nuovi trend: quali tendenze seguirà l'e-commerce nel 2023?
Nuovo anno e nuovi trend: quali tendenze seguirà l'e-commerce nel 2023?
CONTINUA A LEGGERE
Up selling e cross selling: cosa sono e a cosa servono
Up selling e cross selling: cosa sono e a cosa servono
CONTINUA A LEGGERE
Come scegliere l'influencer giusto per pubblicizzare la vostra azienda
Come scegliere l'influencer giusto per pubblicizzare la vostra azienda
CONTINUA A LEGGERE
Periodo di crisi? Come far ripartire la propria attività
Periodo di crisi? Come far ripartire la propria attività
CONTINUA A LEGGERE
Le idee vincenti per impostare una strategia di marketing nel periodo natalizio
Le idee vincenti per impostare una strategia di marketing nel periodo natalizio
CONTINUA A LEGGERE
Customer discovery: una pratica fondamentale per conoscere i bisogni dei propri clienti
Customer discovery: una pratica fondamentale per conoscere i bisogni dei propri clienti
CONTINUA A LEGGERE
Strategia multichannel: come diversi touchpoints possono ampliare il proprio business
Strategia multichannel: come diversi touchpoints possono ampliare il proprio business
CONTINUA A LEGGERE
Come migliorare il proprio business con un profilo LinkedIn aziendale
Come migliorare il proprio business con un profilo LinkedIn aziendale
CONTINUA A LEGGERE
Corporate identity: cos'è e come darle forma al meglio
Corporate identity: cos'è e come darle forma al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Tips per una strategia di Social Media Marketing di successo
Tips per una strategia di Social Media Marketing di successo
CONTINUA A LEGGERE
Recensioni negative: come riuscire a gestirle al meglio
Recensioni negative: come riuscire a gestirle al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Dalla lead generation al lead nurturing: come coltivare i propri contatti
Dalla lead generation al lead nurturing: come coltivare i propri contatti
CONTINUA A LEGGERE
Funnel marketing: alla scoperta del percorso d'acquisto del consumatore
Funnel marketing: alla scoperta del percorso d'acquisto del consumatore
CONTINUA A LEGGERE
Tik Tok: la nuova frontiera del social media marketing e del personal branding
Tik Tok: la nuova frontiera del social media marketing e del personal branding
CONTINUA A LEGGERE
Customer Journey: alla scoperta delle sue fasi e dei principali modelli
Customer Journey: alla scoperta delle sue fasi e dei principali modelli
CONTINUA A LEGGERE
Bias cognitivi: cosa sono e come gestirli
Bias cognitivi: cosa sono e come gestirli
CONTINUA A LEGGERE
L'utilità delle Buyer Personas nel business di un'azienda
L'utilità delle Buyer Personas nel business di un'azienda
CONTINUA A LEGGERE
Lead Generation: di cosa si tratta e come funziona
Lead Generation: di cosa si tratta e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Geolocalizzazione: uno strumento sempre più cruciale nel Digital Marketing
Geolocalizzazione: uno strumento sempre più cruciale nel Digital Marketing
CONTINUA A LEGGERE
Come fare Content Marketing su LinkedIn
Come fare Content Marketing su LinkedIn
CONTINUA A LEGGERE
Come aumentare l'engagement su Instagram: consigli e strategie
Come aumentare l'engagement su Instagram: consigli e strategie
CONTINUA A LEGGERE
ROI e ROAS: di cosa si tratta, quali sono le differenze e come applicarli
ROI e ROAS: di cosa si tratta, quali sono le differenze e come applicarli
CONTINUA A LEGGERE
Come usare le immagini nell'advertising: tra marketing e psicologia
Come usare le immagini nell'advertising: tra marketing e psicologia
CONTINUA A LEGGERE
Video Marketing: cos'è, come funziona, quali sono i vantaggi
Video Marketing: cos'è, come funziona, quali sono i vantaggi
CONTINUA A LEGGERE
Twitter: consigli per una strategia di marketing di successo
Twitter: consigli per una strategia di marketing di successo
CONTINUA A LEGGERE
Inbound Marketing: le strategie vincenti per il mercato B2B
Inbound Marketing: le strategie vincenti per il mercato B2B
CONTINUA A LEGGERE
Influencer marketing: vantaggi, tipologie e best practices.
Influencer marketing: vantaggi, tipologie e best practices.
CONTINUA A LEGGERE
Sinergia fra sito web e social per promuovere il business
Sinergia fra sito web e social per promuovere il business
CONTINUA A LEGGERE
Strategie e tecniche di marketing: che cosa sono e quali sono le differenze
Strategie e tecniche di marketing: che cosa sono e quali sono le differenze
CONTINUA A LEGGERE
Lead management: come gestire al meglio i lead commerciali
Lead management: come gestire al meglio i lead commerciali
CONTINUA A LEGGERE
Migliorare il business tramite il Measurement Plan di Google Analytics
Migliorare il business tramite il Measurement Plan di Google Analytics
CONTINUA A LEGGERE
Visual identity e brand identity: sono la stessa cosa?
Visual identity e brand identity: sono la stessa cosa?
CONTINUA A LEGGERE
Sondaggi online: uno strumento prezioso per il web marketing
Sondaggi online: uno strumento prezioso per il web marketing
CONTINUA A LEGGERE
Pubblicità online e aziende: come realizzarla al meglio
Pubblicità online e aziende: come realizzarla al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Come creare un blog di cucina di successo
Come creare un blog di cucina di successo
CONTINUA A LEGGERE
Analisi dei trend di marketing del 2021, per iniziare al meglio il 2022
Analisi dei trend di marketing del 2021, per iniziare al meglio il 2022
CONTINUA A LEGGERE
Idee di Marketing per un Black Friday sostenibile: 5 casi di successo
Idee di Marketing per un Black Friday sostenibile: 5 casi di successo
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono i video mobile-first?
Cosa sono i video mobile-first?
CONTINUA A LEGGERE
Podcast per aziende: come realizzarne uno di successo
Podcast per aziende: come realizzarne uno di successo
CONTINUA A LEGGERE
Youtube: quale direzione per le aziende?
Youtube: quale direzione per le aziende?
CONTINUA A LEGGERE
Perché scegliere Pinterest per fare attività di comunicazione e marketing
Perché scegliere Pinterest per fare attività di comunicazione e marketing
CONTINUA A LEGGERE
Consigli di marketing per stare sul mercato ai tempi del Covid
Consigli di marketing per stare sul mercato ai tempi del Covid
CONTINUA A LEGGERE
Come usare Linkedin per trovare clienti
Come usare Linkedin per trovare clienti
CONTINUA A LEGGERE
Come usare Facebook per attirare clienti?
Come usare Facebook per attirare clienti?
CONTINUA A LEGGERE
Come realizzare il sito web di un centro estetico
Come realizzare il sito web di un centro estetico
CONTINUA A LEGGERE
Consigli per trovare clienti su Instagram
Consigli per trovare clienti su Instagram
CONTINUA A LEGGERE
Cinque domande per pianificare un progetto web
Cinque domande per pianificare un progetto web
CONTINUA A LEGGERE
Come trovare nuovi clienti: i 5 punti fondamentali
Come trovare nuovi clienti: i 5 punti fondamentali
CONTINUA A LEGGERE
Web & Hotel: Come fare promozione online all'albergo
Web & Hotel: Come fare promozione online all'albergo
CONTINUA A LEGGERE
Web marketing e pubblicità tradizionale: quali differenze?
Web marketing e pubblicità tradizionale: quali differenze?
CONTINUA A LEGGERE
Business, il nuovo approccio della "demand generation"
Business, il nuovo approccio della "demand generation"
CONTINUA A LEGGERE