27.12.2022

Up selling e cross selling: cosa sono e a cosa servono

Up Selling e Cross Selling sono due tecniche che si rivelano molto utili da adottare all’interno della strategia di marketing. Scopriamo come sfruttarle.

Up selling e cross selling: cosa sono e a cosa servono

Up Selling e Cross Selling sono due tecniche che si rivelano molto utili da adottare all’interno della strategia di marketing. Intervengono nel momento in cui il cliente ha già preso la decisione di acquistare, risultando pronto a spendere anche più di quanto inizialmente preventivato.

Lo fanno secondo due approcci specifici e con differenze sostanziali. In questo articolo analizziamo quali sono le peculiarità di ognuna, così da utilizzarle al meglio.

Up Selling: di cosa parliamo

Quando è opportuno parlare di Up Selling? Si può utilizzare questa espressione per definire le modalità attraverso cui si propone a un cliente un bene o un servizio più complesso, ovvero meno standard o basic rispetto a quello inizialmente valutato.

Un esempio classico è quello dei menù McDonald's, i quali propongono soluzioni extra, con plus di volta in volta differenti: diversi dal solito panino che piace alla persona e ulteriormente personalizzabili, ad esempio con una porzione di patatine extra o una bibita compresa.

Il cliente ha la sensazione di aver risparmiato, cosa che si rivela spesso reale perché ottiene un servizio in più a un prezzo concorrenziale. L’azienda ha ottenuto un maggiore guadagno.

L’Up Selling viene applicato oltre che ai prodotti anche ai servizi, attraverso formule quali i livelli di servizio o di membership. Si tratta di opzioni che garantiscono all’utente funzioni avanzate a fronte di un servizio migliore rispetto alla formula base.

Le tecniche Up Selling si rivelano utili in particolare nel momento in cui il cliente è prossimo all’acquisto oppure quando non sa cosa esattamente vuole: il venditore lo comprende ed è in grado di proporgli esattamente cosa desidera.

Cross Selling: cosa si intende

Le tecniche Cross Selling presentano un’offerta verso il cliente di un prodotto o servizio supplementare rispetto a quello che ha già opzionato. Sostanzialmente al cliente viene proposto di aggiungere un prodotto.

Sono Cross Selling, nell’ambito degli e-commerce, tutti quei prodotti che vengono mostrati in automatico come correlati, in grado di fornire un plus aggiuntivo a quello che già si intende acquistare.

Nel caso ad esempio la persona desideri un tappetino per lo yoga, si potrà trattare della custodia per portarlo sempre con sé o dell’asciugamano antiscivolo da applicarvi sopra.

Particolarmente famoso per le sue tecniche Cross Selling è Amazon, il quale lo fa con grande profitto e soddisfazione tanto per le aziende del suo circuito quanto per gli stessi acquirenti.

Oggetti a cui il cliente magari non aveva pensato e che gli vengono suggeriti in linea con le proprie preferenze ed esigenze. Proposte che perciò non risultano “invadenti”.

Le differenze tra Up Selling e Cross Selling

Le imprese utilizzano Up Selling e Cross Selling soprattutto quando operano secondo le logiche del Customer Relationship Management. Si tratta di una strategia di business che ha come oggetto di interesse i bisogni dei clienti, anticipandoli.

L’obiettivo è quello di individuare potenziali acquirenti di prodotti e servizi, come abbiamo visto, però, con specifiche modalità. Pur essendo i due termini spesso adoperati come sinonimi, definiscono in realtà approcci alquanto differenti e integrabili l’uno con l’altro.

L’Up Selling propone un plus all’interno della stessa categoria di prodotto. Il Cross selling, invece, porta il cliente a spaziare all’interno di una tipologia diversa e affine rispetto a quella originaria dell’acquisto, selezionando articoli complementari.

C’è un tratto che i due punti di vista strategici hanno in comune: entrano in funzione nel momento in cui il cliente ha preso già la decisione di comprare. Sbagliare il tempo di intervento si rivela l’errore più grossolano e allo stesso tempo controproducente che si possa fare.

Non stupisce, pertanto, che stando ad alcune ricerche il 65% dei clienti approfittano delle proposte Up Selling nel momento in cui viene loro offerto un prodotto nel momento in cui stanno per opzionare un altro prodotto. Questo perché viene percepito un valore aggiunto rispetto all’idea originaria.

Quale preferire?

Le tecniche di vendita per essere efficaci è importante che vengano applicate con cognizione di causa. Non c’è cosa peggiore, infatti, di quella che le rende percepibili come una forzatura.

Meglio, dunque, concentrarsi sul proprio business, conoscendolo a fondo tanto dal punto di vista dei valori e della mission che degli stessi articoli messi in campo.

Ma quale preferire, tra Up Selling e Cross Selling? Dipende proprio dal contesto, dall’azienda, dalla specifica situazione e dalle altre strategie adottate, dal carnet di prodotti e servizi presenti nella sua proposta.

In linea di massima, possiamo affermare che l’Up Selling risulta più efficace del Cross Selling per le pagine di prodotto.

Il Cross Selling appare invece più valido, sempre parlando in termini generici, per quanto riguarda le pagine di pagamento, ovvero quando il cliente è nettamente deciso all’acquisto e non aspetta altro che evadere il carrello.

Ogni situazione risulta diversa e solo un’analisi di professionisti esperti e con specifiche competenze riesce a definire quando è meglio l’Up Selling o il Cross Selling.

E il Down Selling?

Up Selling e Cross Selling non sono le sole tecniche utilizzate al momento della vendita: c’è anche il Down Selling!

Si tratta di una strategia attraverso la quale viene proposto al potenziale cliente un prodotto di fascia più bassa, in virtù del fatto che mostra di non avere interesse verso un articolo top di gamma o appare indeciso.

Facciamo un esempio, prendendo come spunto la crema viso. Mettere a disposizione un cosmetico comunque valido ma di fascia di prezzo inferiore rispetto a quello top di gamma permetterà al consumatore di ottenere un’opzione comunque valida ma più in linea con il proprio budget.

Quello che è davvero importante nel Down Selling, ma lo è anche nel Cross Selling e nell’Up Selling, sono le informazioni fornite all’utente interessato, così da dargli tutti gli strumenti per fare la scelta giusta rispetto alle proprie esigenze.

In sintesi, il Down Selling si rivela una tecnica efficace quando il prodotto/servizio ricercato dal cliente appare fuori budget, la persona manifesta dubbi oppure sta valutando di non procedere all’acquisto.

Conclusioni

Abbiamo analizzato l’impatto che possono avere tecniche di vendita efficaci e molto diffuse nel panorama tanto del marketing tradizionale che del Digital Marketing, concentrandoci su Up Selling, Cross Selling e Down Selling.

Ognuna ha peculiarità che la rendono diversa dalle altre e specifici margini di azione. Per poterle attualizzare al meglio si rivela essenziale una partnership con una realtà qualificata ed esperta come quella che puoi trovare in una web agency. Il rischio, diversamente, è quello di far andare via il cliente, diminuendo anziché ottimizzando il fatturato e in maniera controproducente persino per l’immagine dell’azienda.

Altri articoli nella sezione "Digital Marketing"

Blog: perchè aggiornare i propri articoli può portare dei vantaggi in ottica SEO
Blog: perchè aggiornare i propri articoli può portare dei vantaggi in ottica SEO
CONTINUA A LEGGERE
Sostenibilità: un mega trend che coinvolge anche le web agency
Sostenibilità: un mega trend che coinvolge anche le web agency
CONTINUA A LEGGERE
Nuovo anno e nuovi trend: quali tendenze seguirà l'e-commerce nel 2023?
Nuovo anno e nuovi trend: quali tendenze seguirà l'e-commerce nel 2023?
CONTINUA A LEGGERE
Come scegliere l'influencer giusto per pubblicizzare la vostra azienda
Come scegliere l'influencer giusto per pubblicizzare la vostra azienda
CONTINUA A LEGGERE
Periodo di crisi? Come far ripartire la propria attività
Periodo di crisi? Come far ripartire la propria attività
CONTINUA A LEGGERE
Le idee vincenti per impostare una strategia di marketing nel periodo natalizio
Le idee vincenti per impostare una strategia di marketing nel periodo natalizio
CONTINUA A LEGGERE
Customer discovery: una pratica fondamentale per conoscere i bisogni dei propri clienti
Customer discovery: una pratica fondamentale per conoscere i bisogni dei propri clienti
CONTINUA A LEGGERE
Strategia multichannel: come diversi touchpoints possono ampliare il proprio business
Strategia multichannel: come diversi touchpoints possono ampliare il proprio business
CONTINUA A LEGGERE
Come migliorare il proprio business con un profilo LinkedIn aziendale
Come migliorare il proprio business con un profilo LinkedIn aziendale
CONTINUA A LEGGERE
Corporate identity: cos'è e come darle forma al meglio
Corporate identity: cos'è e come darle forma al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Tips per una strategia di Social Media Marketing di successo
Tips per una strategia di Social Media Marketing di successo
CONTINUA A LEGGERE
Recensioni negative: come riuscire a gestirle al meglio
Recensioni negative: come riuscire a gestirle al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Dalla lead generation al lead nurturing: come coltivare i propri contatti
Dalla lead generation al lead nurturing: come coltivare i propri contatti
CONTINUA A LEGGERE
Funnel marketing: alla scoperta del percorso d'acquisto del consumatore
Funnel marketing: alla scoperta del percorso d'acquisto del consumatore
CONTINUA A LEGGERE
Tik Tok: la nuova frontiera del social media marketing e del personal branding
Tik Tok: la nuova frontiera del social media marketing e del personal branding
CONTINUA A LEGGERE
Customer Journey: alla scoperta delle sue fasi e dei principali modelli
Customer Journey: alla scoperta delle sue fasi e dei principali modelli
CONTINUA A LEGGERE
Bias cognitivi: cosa sono e come gestirli
Bias cognitivi: cosa sono e come gestirli
CONTINUA A LEGGERE
L'utilità delle Buyer Personas nel business di un'azienda
L'utilità delle Buyer Personas nel business di un'azienda
CONTINUA A LEGGERE
Lead Generation: di cosa si tratta e come funziona
Lead Generation: di cosa si tratta e come funziona
CONTINUA A LEGGERE
Geolocalizzazione: uno strumento sempre più cruciale nel Digital Marketing
Geolocalizzazione: uno strumento sempre più cruciale nel Digital Marketing
CONTINUA A LEGGERE
Come fare Content Marketing su LinkedIn
Come fare Content Marketing su LinkedIn
CONTINUA A LEGGERE
Come aumentare l'engagement su Instagram: consigli e strategie
Come aumentare l'engagement su Instagram: consigli e strategie
CONTINUA A LEGGERE
ROI e ROAS: di cosa si tratta, quali sono le differenze e come applicarli
ROI e ROAS: di cosa si tratta, quali sono le differenze e come applicarli
CONTINUA A LEGGERE
Come usare le immagini nell'advertising: tra marketing e psicologia
Come usare le immagini nell'advertising: tra marketing e psicologia
CONTINUA A LEGGERE
Video Marketing: cos'è, come funziona, quali sono i vantaggi
Video Marketing: cos'è, come funziona, quali sono i vantaggi
CONTINUA A LEGGERE
Twitter: consigli per una strategia di marketing di successo
Twitter: consigli per una strategia di marketing di successo
CONTINUA A LEGGERE
Inbound Marketing: le strategie vincenti per il mercato B2B
Inbound Marketing: le strategie vincenti per il mercato B2B
CONTINUA A LEGGERE
Influencer marketing: vantaggi, tipologie e best practices.
Influencer marketing: vantaggi, tipologie e best practices.
CONTINUA A LEGGERE
Sinergia fra sito web e social per promuovere il business
Sinergia fra sito web e social per promuovere il business
CONTINUA A LEGGERE
Strategie e tecniche di marketing: che cosa sono e quali sono le differenze
Strategie e tecniche di marketing: che cosa sono e quali sono le differenze
CONTINUA A LEGGERE
Lead management: come gestire al meglio i lead commerciali
Lead management: come gestire al meglio i lead commerciali
CONTINUA A LEGGERE
Migliorare il business tramite il Measurement Plan di Google Analytics
Migliorare il business tramite il Measurement Plan di Google Analytics
CONTINUA A LEGGERE
Visual identity e brand identity: sono la stessa cosa?
Visual identity e brand identity: sono la stessa cosa?
CONTINUA A LEGGERE
Sondaggi online: uno strumento prezioso per il web marketing
Sondaggi online: uno strumento prezioso per il web marketing
CONTINUA A LEGGERE
Pubblicità online e aziende: come realizzarla al meglio
Pubblicità online e aziende: come realizzarla al meglio
CONTINUA A LEGGERE
Come creare un blog di cucina di successo
Come creare un blog di cucina di successo
CONTINUA A LEGGERE
Analisi dei trend di marketing del 2021, per iniziare al meglio il 2022
Analisi dei trend di marketing del 2021, per iniziare al meglio il 2022
CONTINUA A LEGGERE
Idee di Marketing per un Black Friday sostenibile: 5 casi di successo
Idee di Marketing per un Black Friday sostenibile: 5 casi di successo
CONTINUA A LEGGERE
Cosa sono i video mobile-first?
Cosa sono i video mobile-first?
CONTINUA A LEGGERE
Podcast per aziende: come realizzarne uno di successo
Podcast per aziende: come realizzarne uno di successo
CONTINUA A LEGGERE
Youtube: quale direzione per le aziende?
Youtube: quale direzione per le aziende?
CONTINUA A LEGGERE
Perché scegliere Pinterest per fare attività di comunicazione e marketing
Perché scegliere Pinterest per fare attività di comunicazione e marketing
CONTINUA A LEGGERE
Consigli di marketing per stare sul mercato ai tempi del Covid
Consigli di marketing per stare sul mercato ai tempi del Covid
CONTINUA A LEGGERE
Come usare Linkedin per trovare clienti
Come usare Linkedin per trovare clienti
CONTINUA A LEGGERE
Come usare Facebook per attirare clienti?
Come usare Facebook per attirare clienti?
CONTINUA A LEGGERE
Come realizzare il sito web di un centro estetico
Come realizzare il sito web di un centro estetico
CONTINUA A LEGGERE
Consigli per trovare clienti su Instagram
Consigli per trovare clienti su Instagram
CONTINUA A LEGGERE
Cinque domande per pianificare un progetto web
Cinque domande per pianificare un progetto web
CONTINUA A LEGGERE
Come trovare nuovi clienti: i 5 punti fondamentali
Come trovare nuovi clienti: i 5 punti fondamentali
CONTINUA A LEGGERE
Web & Hotel: Come fare promozione online all'albergo
Web & Hotel: Come fare promozione online all'albergo
CONTINUA A LEGGERE
Web marketing e pubblicità tradizionale: quali differenze?
Web marketing e pubblicità tradizionale: quali differenze?
CONTINUA A LEGGERE
Business, il nuovo approccio della "demand generation"
Business, il nuovo approccio della "demand generation"
CONTINUA A LEGGERE
Metriche social, quali monitorare?
Metriche social, quali monitorare?
CONTINUA A LEGGERE
Tik Tok: perché inserirlo in una strategia di marketing digitale
Tik Tok: perché inserirlo in una strategia di marketing digitale
CONTINUA A LEGGERE
Voice search e tecniche marketing: la ricerca Google si evolve
Voice search e tecniche marketing: la ricerca Google si evolve
CONTINUA A LEGGERE
Native advertising, cos’è e in che modo immerge l’utente nella pubblicità
Native advertising, cos’è e in che modo immerge l’utente nella pubblicità
CONTINUA A LEGGERE
Le regole del funnel marketing. Strategie per promuovere prodotti e servizi
Le regole del funnel marketing. Strategie per promuovere prodotti e servizi
CONTINUA A LEGGERE
Google Analytics, ma lo usate davvero?
Google Analytics, ma lo usate davvero?
CONTINUA A LEGGERE
L’importanza di investire oggi nella pubblicità per restare competitivi
L’importanza di investire oggi nella pubblicità per restare competitivi
CONTINUA A LEGGERE
Come organizzare eventi live in streaming e quali tool sfruttare
Come organizzare eventi live in streaming e quali tool sfruttare
CONTINUA A LEGGERE
Le regole del blog
Le regole del blog
CONTINUA A LEGGERE
Podcast marketing e narrazione digitale: ecco come sfruttarli
Podcast marketing e narrazione digitale: ecco come sfruttarli
CONTINUA A LEGGERE
Realtà aumentata in store: ecco il negozio del futuro
Realtà aumentata in store: ecco il negozio del futuro
CONTINUA A LEGGERE
Difendi il tuo negozio da Amazon: ecco come fare
Difendi il tuo negozio da Amazon: ecco come fare
CONTINUA A LEGGERE
Proximity marketing: guida al beacon per portare il web nella realtà
Proximity marketing: guida al beacon per portare il web nella realtà
CONTINUA A LEGGERE
Vendere a San Valentino: tieniti pronto anche al real time marketing!
Vendere a San Valentino: tieniti pronto anche al real time marketing!
CONTINUA A LEGGERE
Black Friday e shopping di Natale: hai una strategia per vendere online?
Black Friday e shopping di Natale: hai una strategia per vendere online?
CONTINUA A LEGGERE
Conosci i tuoi clienti? I trucchi per un'offerta mirata
Conosci i tuoi clienti? I trucchi per un'offerta mirata
CONTINUA A LEGGERE